Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

OK, accetto

Azienda

Il pastificio Tortora nasce da una grande passione del titolare per la pasta. In tutti questi anni seppure impegnato in altri settori, l'imprenditore Tortora ha sempre coltivato l'idea di poter avviare un pastificio, per questo ha mantenuto frequenti rapporti con i più importanti pastifici artigianali della regione. Una volta maturata l’esperienza e avvalendosi della collaborazione di un maestro pastaio di comprovata esperienza, oggi l’azienda è in grado di offrire un prodotto di alta qualità. La pasta Tortora è davvero una pasta da intenditori, per produrla infatti, sono state scelte le migliori semole di grano duro del tavoliere delle Puglie e del Molise, zone di produzione del Triticum durum, un grano speciale ricco di vitamine, proteine e sali minerali.
I processi di lavorazione sono realizzati, per alcuni formati, con trafile in bronzo; l’essiccazione, quasi naturale, a 30/40°, per un periodo che va delle 8 alle 24 ore, fa si che la pasta conservi tutto il suo sapore. Metodi artigianali, ma anche un uso attento delle più moderne tecnologie consentono la pastorizzazione al vapore, l’immediato confezionamento del fresco in atmosfera modificata e la sterilizzazione del prodotto finito. Il pastificio risiede fra i monti picentini e le località archeologiche di Paestum, beneficiando, quindi, di un clima ideale raccomandato, sembra, dagli antichi Greci, che importarono la pasta nelle nostre terre per produrre una pasta di altissimo standard qualitativo.