CHI SIAMO

CHI SIAMO

La pasta di eccellenza Campana  non è solo di produzione gragnanese. Nei Monti  Picentini, a pochi chilometri da Salerno, sorge il Pastificio Carlo Tortora,  dove la passione per la qualità  e l’attenzione ai dettagli sono  le uniche linee guida  che si perseguono.

A Montecorvino Rovella c’è un pastificio artigianale che prende il nome dal suo fondatore “Carlo Tortora”. Da molti anni l’imprenditore Tortora coltivava la passione per la pasta, nata sin dall’infanzia quando la domenica aiutava nonna Leda a preparare i fusilli con il ferretto. Il ricordo della semola sulla spianatoia, delle mani che impastavano fino al raggiungimento della giusta consistenza, l’uso sapiente del ferretto per dare quella particolare forma al fusillo, è sempre rimasto vivo nella sua mente. Il ricordo del pranzo della domenica, quando tutti i componenti della famiglia, i nonni, sedevano allo stesso tavolo, quell’atmosfera gioiosa e serena,  quei sapori di un tempo, hanno contribuito alla nascita, nel 2002 del “Pastificio Carlo Tortora “
Sin dall’inizio dell’attività l’imprenditore Tortora ha cercato di produrre la pasta secondo  quella artigianalità che ha caratterizzato la sua infanzia e ha fatto della qualità il suo unico obiettivo.

LA STORIA

Imprenditore impegnato in altri settori, prima di avviare l’attività del pastificio, ha frequentato alcuni vecchi maestri pastai della capitale dell’oro giallo, Gragnano, cercando di carpire i segreti della pastificazione, dall’impasto all’essiccazione.
Quel fantastico universo che si è aperto non ha fatto altro che aumentarne il desiderio di fare di più e meglio. La pasta è l’alimento principe della dieta mediterranea e, se prodotto con le migliori semole, è garanzia di salute e genuinità.

L'AZIENDA

L’impresa, inizialmente  a conduzione familiare,  è pulita e curata nei minimi particolari e tutti i passaggi sono accuratamente seguiti da un  direttore di produzione  che da mattina a sera non si risparmia per verificare che tutto fili secondo i  dettami della proprietà.

LA PRODUZIONE

Si utilizzano le migliori semole di grano duro provenienti dal Tavoliere delle Puglie e dal Molise, rigorosamente italiane. Il valore delle proteine è di 12,25g. (x100gr) uno dei più alti del settore. La maggior parte dei formati sono  trafilati in bronzo, per rendere la pasta più rugosa, cosi da trattenere meglio il sugo con cui viene condita.
L’essiccazione  cerca di rispettare i tempi naturali di una volta, quando la pasta  veniva essiccata all’aria aperta. Per questo gli essiccatoi sono regolati ad una temperatura che non supera i 30/40° C per un periodo che va dalle 12 alle 48 ore (per alcuni formati) per far si che  che la pasta conservi tutto il suo sapore. Un’essicazione veloce e ad alte temperatura, come avviene necessariamente, per motivi di produzione nei grandi pastifici industriali , non fa altro che danneggiare la qualità, il gusto ed il colore.

TRADIZIONE E INNOVAZIONE

I metodi, quindi, sono tutti artigianali, senza però escludere il contributo delle più moderne tecnologie che consentono, tra l’altro, la pastorizzazione, l’immediato confezionamento del fresco in atmosfera modificata ed infine la  sterilizzazione del prodotto finito. Questo fa si che la nostra pasta fresca, senza aggiunta di conservanti  abbia una shelf life oltre 90 gg.


PASTIFICIO CARLO TORTORA S.R.L.

Via F.lli Rosselli, s.n.c.
84096 – Montecorvino Rovella
Salerno – Italia

info@tortora.it
(+39) 089 981163